Le spiagge di Talamone

Porto turistico e apprezzata località balneare.
La sua baia è l'ideale per gli sport velici mentre le calette rocciose sono un'ottima base per fare snorkeling.

La spiaggia della Fertilia


Facilmente raggiungibile
dall'uscita Fonteblanda della SS Aurelia. Dall'alto della variante che porta a Talamone godetevi il paesaggio della baia. Di parcheggio ce n'è fin che volete! Nel periodo estivo c'è una navetta per il porto di Talamone, mentre a Fonteblanda ci si arriva facilmente a piedi dal sottopasso ferroviario. 

È la spiaggia d'eccellenza per gli sport velici per la sua conformazione geografica: da aprile a ottobre soffia il vento termico, anche di  forte intensità, ma il mare rimane calmo. L'acqua è bassa fino a 200 m dalla riva, con fondo sabbioso e rocce affioranti.  In località Puntone c'è una scuola importante di kitesurf ( kitesurfuniversity.com ).
Qui si allenano campioni internazionali.

Nei pressi del Talamone Camping Village è stato posizionato un pontile per raggiungere facilmente l'acqua alta.

La spiaggia è sabbiosa e le correnti marine trasportano qui, nei mesi invernali, la posidonia, quelle curiose “palle” marroni che sono costituite da sottili fibre provenienti dalla pianta e aggregate tra loro dal moto ondoso.
I resti di posidonia spiaggiata rappresentano un vero e proprio inconveniente per la fascia di turisti particolarmente esigenti, ma un dossier del WWF afferma che la presenza di resti di posidonia sulla spiaggia è indice di alta qualità ambientale, molto meglio di una “bandiera blu”! 

Il bagno delle Donne

Nonostante l'accesso alle due spiagge di Talamone sia direttamente dal paese parcheggiare d'estate è veramente un'impresa difficile. Pochi posti occupati soprattutto dai residenti. L'inconveniente è stato risolto creando un'area di sosta (a pagamento) all'inizio del paese, poco prima del porto turistico.

Se non volete prendere la navetta, dieci minuti di camminata vi condurranno a una delle spiagge più suggestive dell'Argentario: il Bagno delle Donne. Incastonato fra gli scogli, arenile ghiaioso e acqua limpida.
Lo troverete facilmente costeggiando le mura del paese verso destra. Una leggera salita vi condurrà alla scalinata di accesso al Bagno.
C'è uno stabilimento balneare attrezzato proprio dove l'acqua è bassa. Ottima base per fare dello snorkeling.

Ma questo luogo offre il meglio di sé quando il mare è molto mosso. L'infrangere delle onde sulla scogliera è una vera forza della natura. Arrivate in cima, fino alla Rocca, da qui potrete godervi, al sicuro, il paesaggio mozzafiato.

La spiaggia del Cannone

L'altra spiaggetta accessibile dal paese si trova proprio sotto al faro.

Una scalinata ripida vi condurrà alla Spiaggia del Cannone. Non è per chi ha bambini piccoli. L'arenile è molto stretto e ghiaioso. Il fondale è roccioso: acqua limpida e profonda. Anche qui non dimenticate pinne e maschera!

Il paese di Talamone

Dopo aver visitato le spiagge di Talamone fermati a scoprire anche il paese e i principali punti di interesse: La rocca Aldobrandesca, l'acquario di Talamone, il colle di Talamonaccio e i sentieri del parco della maremma.

Parti "Alla scoperta di Talamone"

Condividilo con gli amici su:

Autore dell'articolo: Marilena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *