Il Giardino dei Tarocchi

La visita a questo luogo fantastico non vi lascerà indifferenti. Immergetevi nella sua magica atmosfera.
La volontà dell'artista che l'ha ideato era quella di costruire
"un piccolo angolo di paradiso in cui l'uomo e la natura si incontrano".

 

Il Giardino dei Tarocchi è un giardino privato, ideato dall'artista  francese Niki de Saint Phalle, con la collaborazione di molti artigiani locali. Ospita giganti sculture, completamente rivestite da tessere in vetri pregiati, specchi e ceramiche, che rappresentano le 22 carte degli Arcani Maggiori.
Non occorre la guida per visitarlo: ognuno troverà da solo il suo percorso, lasciandosi ispirare dalle sensazioni del momento.




Casa di Niki de Saint Phalle - Giardino dei tarocchi - la sfinge

L'ARTE

Con il giardino dei tarocchi, Niki de Saint Phalle, ha realizzato il sogno che pochi artisti hanno avuto il privilegio di attuare: immergersi completamente nella propria arte fino al punto di "vivere" all'interno delle proprie opere.  Come Mondrian aveva trasformato il suo appartamento di Parigi in un gigantesco dipinto, Niki ha vissuto nella sua opera, ne ha fatto la sua casa. Per tutto il tempo della realizzazione del giardino ha abitato all'interno dell'imperatrice. Ancora oggi gli arredi si presentano come parte integrante della enorme scultura, un variopinto appartamento in cui le forme e i colori si confondono con l'ambiente circostante.

L'ispirazione predominante alle opere di Gaudì si riconosce in ogni piccolo dettaglio,  ma è evidente anche l'influenza delle forme di Matisse, Picasso, Kandinskij e Klee.

I mosaici che ricoprono le figure sono stati realizzati con la tecnica TRECANDIS che consiste nell'applicazione di frammenti di ceramica e vetro, tagliati in modo irregolare, fissati su intonaco bianco.
Lo scopo di questa tecnica è quello di riuscire a dar vita a costruzioni somiglianti a creature viventi.

La sfinge

L'OCCULTO

I Tarocchi sono carte divinatorie. La lettura degli Arcani Maggiori può permettere di scoprire alcuni dettagli sulla propria vita e sulla propria personalità.
Leggono il presente e predicono il futuro.
Se siete alla ricerca di risposte iniziate il vostro percorso interiore già dal muro d'ingresso che, volutamente, separa il giardino dal resto del mondo. Il fuori e il dentro.
Lasciatevi guidare dall'istinto e troverete il vostro Arcano guida. I messaggi che troverete sui vialetti che conducono alle figure vi aiuteranno a individuarlo.

 

 

Il castello - giardino dei tarocchi

IL GIOCO

Il giardino dei Tarocchi è il luogo dove i bambini possono guardare, toccare, entrare e uscire dalle sculture in libertà. 
Potranno giocare a nascondino fra le colonne, confusi tra colori, specchi e forme irreali.
Spiatene i gesti e le emozioni, ma da lontano! Lasciate che si soffermino, senza fretta.
E' il posto "incantato" che hanno immaginato nelle favole e rimarrà un ricordo indelebile nella loro memoria.

...... a casa vi sommergeranno di disegni multicolori.

 

 

cartina del giardino dei tarocchi

COME ARRIVARE E QUANDO VISITARLO

Si trova nel comune di Capalbio. E' raggiungibile dalla via Aurelia all'uscita Pescia Fiorentina seguite poi le indicazioni per la località "il Garavicchio".

Si può visitare dal 1 Aprile al 15 Ottobre.
E' aperto dal lunedì alla domenica dalle 14:30 alle 19:30.

Nei mesi di: Gennaio, Febbraio, Marzo, Novembre, Dicembre, il primo sabato di ciascun mese dalle ore 9,00 alle ore 13,00, per volontà della fondatrice, Niki de Saint Phalle, è stato concesso ai visitatori l’ingresso gratuito.

 

Per informazioni più dettagliate consultate il sito ufficiale alla pagina
www.ilgiardinodeitarocchi.it

Condividi su:

Autore dell'articolo: Marilena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *